MEDICAL SOLUTION


IL RENDIMENTO E' LA PAROLA D'ORDINE
L'ELETTROSTIMOLAZIONE LA RISPOSTA

I migliori atleti allenano tutte le caratteristiche del muscolo: forza, velocità e resistenza, e non solo una di esse in modo esclusivo.

ELETTROSTIMOLAZIONE

Il compito più difficile è creare nell’atleta professionista ed amatore, una nuova mentalità più attenta e consapevole alla prevenzione nella cura del proprio fisico, mettendo in evidenza quanto un buon equilibrio muscolo-scheletrico ed una giusta forza muscolare, possono ridurre le sollecitazioni sulle articolazioni, e quanto una corretta mobilità articolare favorisca un lavoro muscolare armonico, con diminuzione dei rischi di infiammmazione, strappi e stiramenti. È scientificamente dimostrato che una stimolazione elettrica a bassa frequenza incrementa il flusso sanguigno nella zona interessata; tale adattamento fisiologio è permanente, con la conseguenza positiva di una risposta muscolare migliore in tutti i distretti corporei.

E.M.S. Elettrostimolazione muscolare è una tecnica che, mediante l’utilizzo di impulsi elettrici, va ad agire sui punti motori dei muscoli.

In campo sportivo l’ elettrostimolazione si usa per aumentare la forza nelle sue componenti principali (esplosiva, massimale, resistente); ci sono inoltre programmi che migliorano la resistenza aerobica dei muscoli, ne aumentano la capillarizzazione, e accelerano il recupero a seguito di allenamenti o gare intense. Trova impiego anche in ambito riabilitativo, per il recupero funzionale e la terapia antalgica (T.E.N.S.), nonchè in ambito estetico per combattere gli inestetismi.

I migliori atleti sono quelli che allenano tutte le caratteristiche del muscolo: forza, velocità e resistenza, e non solo una di esse in modo esclusivo.

Sembra troppo bello per essere vero, ma la scienza alla base della formazione E.M.S. (Electro Muscle Stimolation) ha senso. Con specifici apparecchi elettrostimolatori, capaci di fornire impulsi analoghi a quelli condotti fisiologicamente dalle fibre nervose motorie, viene riprodotto il meccanismo naturale della contrazione muscolare. Lo stesso meccanismo, agendo sulle fibre nervose sensoriali, funziona come antidolorifico T.E.N.S. (Transcutaneouns Elettrical Stimulation).

T.E.N.S.

Con questa terapia, mediante la sua azione di Stimolazione Transcutanea, viene aumentata la produzione di endorfine, aiutando in questo modo il nostro corpo ad essere più resistente al dolore ma, soprattutto, ad avvalersi delle riserve naturali di cui è dotato. È molto utile nei casi di dolori articolari e muscolari.
Le statistiche confermano una riduzione della sintomatologia dolorosa e della tensione delle fasce muscolari nel 95% dei casi trattati. Tratta molte situazioni riuscendo a debellare il dolore, tonificare la muscolatura, rigenerare le cellule e riattivare la circolazione sanguinea.

Presenta molti vantaggi rispetto a farmaci somministrati per via orale o tramite ago:

  • può somministrare dosi più concentrate di medicinali
  • a differenza delle iniezioni, è una terapia indolore
  • evita gli effetti collaterali, perchè il medicinale non va ad interessare altri organi, essendo una cura mirata

IONOFORESI

Lo sviluppo tecnologico delle nostre apparecchiature elettromedicali consente un metodo di cura facile e mirato.
La Ionoforesi permette di veicolare un farmaco, o un qualsiasi altro prodotto omeopatico, direttamente nella zona da trattare; dolori alla schiena, infiammazioni al ginocchio, strappi muscolari, sciatica, iperidrosi palmare, sono solo alcuni tra i malesseri più comuni che possono trovare sollievo e guarigione in tempi rapidi.

In quali altre situazioni è efficace?
Per l’Estetica (riduzione di macchie cutanee, psoriasi, cicatrici da acne, psoriasi, inestetismi della cellulite).

IONOFORESI

Lo sviluppo tecnologico delle nostre apparecchiature elettromedicali consente un metodo di cura facile e mirato.
La Ionoforesi permette di veicolare un farmaco, o un qualsiasi altro prodotto omeopatico, direttamente nella zona da trattare; dolori alla schiena, infiammazioni al ginocchio, strappi muscolari, sciatica, iperidrosi palmare, sono solo alcuni tra i malesseri più comuni che possono trovare sollievo e guarigione in tempi rapidi.

In quali altre situazioni è efficace?
Per l’Estetica (riduzione di macchie cutanee, psoriasi, cicatrici da acne, psoriasi, inestetismi della cellulite).

Presenta molti vantaggi rispetto a farmaci somministrati per via orale o tramite ago:

  • può somministrare dosi più concentrate di medicinali
  • a differenza delle iniezioni, è una terapia indolore
  • evita gli effetti collaterali, perchè il medicinale non va ad interessare altri organi, essendo una cura mirata

LA LESIONE E' UN FLAGELLO!
LA MAGNETOTERAPIA E' LA SOLUZIONE

Praticando attività sportive sia a livello amatoriale che agonistico, traumi e microtraumi sono all’ordine del giorno.
Gli infortuni sportivi sono tutti quegli eventi che destabilizzano lo stato di salute dell’atleta e che limitano la possibilità di gareggiare o allenarsi come programmato; si tratta di condizioni più o meno gravi avvertite prima, durante e dopo l’allenamento e che costringono a rivedere l’attività o, peggio ancora, ad interromperla temporaneamente.

MAGNETOTERAPIA

Esplica la sua azione attraverso l’erogazione di Campi Magnetici assolutamente indolori, mediante l’applicazione di uno o due Trasduttori direttamente sulla zona interessata e agisce anche attraverso abiti o ingessature.
Indicazioni terapeutiche: il trattamento del dolore con l’effetto antalgico, le infiammazioni, i dolori osteomuscolo- articolari, le artrosi, le forme artritiche, le conseguenze di traumi, le tendiniti, l’osteoporosi; indicata inoltre nei postumi di fratture, in quanto aiuta il tessuto osseo a riformarsi più velocemente accelerandone il consolidamento.
Nello sportivo, svolge un ruolo di primaria importanza nel recupero di lesioni anche gravi, per frenare un processo infiammatorio, per il riassorbimento degli edemi, per le sindromi di affaticamanto e per la sua azione antidolorifica. Trova perciò un ottimo riscontro in caso di distorsioni e contusioni, per lesioni benigne e strappi muscolari, per combattere tendiniti e tendinosi, per lesioni meniscali e traumi legamentosi, per problematiche legate alle articolazioni di polso, mano, spalla, piede, caviglia e ginocchio. Ma ciò che più interessa è la funzione di prevenzione che può svolgere la magnetoterapia; per contrastare l’effetto dei microtraumatismi, si utilizza il campo magnetico con apposito dispositivo notturno, durante il sonno, per rimuovere velocemente l’acido lattico quale residuo metabolico di una scarsa ossigenazione dei tessuti muscolari.

Le nostre apparecchiature effettuano
Magnetoterapia Alta Frequenza, Bassa Frequenza C.E.M.P. Terapia

Per una consulenza telefonica gratuita
chiama il 848 800 311 (tariffa urbana)

Study & Research
Medical Solution